lunedì 25 gennaio 2016

L'arte di raccontare con le immagini per il festival "L'isola dei bambini pop up"

Nuova tappa della mostra "L'arte di raccontare con le immagini" di Stepan Zavrel! 
La mostra sarà ospitata all'Exma nella sala terrazza per il festival "L'isola dei bambini pop up" organizzato dal Teatro del sale.
La mostra resterà aperta per una settimana da martedì 26 fino a domenica 31 gennaio e offrirà 6 diversi laboratori per i bimbi dai 5 ai 10 anni, ma sarà possibile partecipare anche per i più piccini (3-4 anni) accompagnati da un adulto. Di seguito il calendario dei laboratori aperti a tutti su prenotazione.
Per informazioni e prenotazioni: Teatro del Sale 0703326552-3494325227 EXMA 070666399.
Costo del biglietto comprensivo di visita guidata alla mostra e laboratorio bambino 5€ Vi aspettiamo!


Programma Laboratori del pomeriggio

martedì 26 gennaio h 17
Il sale vale più dell’oro - Illustrazione e collage
Quando l’oro manca la nostra vita trascorre ugualmente, ma se manca il sale? Ripercorriamo la leggenda ceca e, dopo averci riflettuto, reinterpretiamo le tavole con tempere e collage di sale colorato.


mercoledì 27 gennaio h 17
Il pesce magico - Libro d’artista
Il pesce magico è una storia d’amicizia tra arte e bambini: l’arte che per stare nel quadro ha bisogno dello sguardo dei bambini; e i bambini che hanno bisogno di riempirsi gli occhi di immagini per poter sognare. Così come il libro si ispira al Pesce rosso di Paul Klee, noi ci ispiriamo, nel laboratorio, al libro di Zavřel per costruire un libro d’artista con alcune pagine pop up in cui il mare e i pesci sono protagonisti.


giovedì 28 gennaio h 17
Nonno Tommaso - Teatro d’ombre
Dedicato a tutti i nonni e le nonne !
Le ombre fanno parte della nostra vita quotidiana, i bambini sono abituati a giocarci per strada e ne sono incuriositi quando possono essi stessi crearne con il proprio corpo o con sagome in cartone. Il laboratorio è così articolato: costruzione delle sagome,
divisione degli arti, animazione delle ombre, costruzione delle scene.


venerdì 29 gennaio h 17 (5-7 anni)
Il ladro di colori - Inventacolore
Il ladro di colori è uno strano omino, grigio come l’ombra della sera, che ruba i colori da piante e animali sfregando la sua spugna magica.
Il laboratorio Inventacolore, pensato per i più piccoli, è un gioco sulla nascita dei colori, una sperimentazione dei primari e secondari, ma è anche un esperimento sul rapporto tra la percezione del colore e lo stato d’animo infantile. Che colore ha la felicità? E l’ira? Quali sono i colori dei nostri luoghi preferiti? E i colori dei nostri amici animali? Sai come si forma il loro colore?


sabato 30 gennaio h 11 e h 17
L’ultimo albero - Creazione erbario
Come i protagonisti del libro creiamo il nostro erbario illustrato! Raccogliamo fiori e foglie del nostro ambiente e realizziamo il nostro personale erbario da continuare ad arricchire a casa con ogni nuova scoperta!


domenica 31 gennaio h 11 e 17
La città dei fiori - Tela Picta
Facilmente trasportabili, legati a usi diversi, le telae pictae sono un antico strumento di narrazione e rappresentazione. La tela picta è un’arte diffusa anche in India dove le donne del villaggio Naya realizzano i loro “pata” e mentre srotolano lentamente il
dipinto narrano una storia. Con l’aiuto dell’operatore i bambini dovranno illustrare la storia de “La città dei fiori”, raffigurarla sulla stoffa con le tempere e i pennelli e narrarla come dei veri contastorie.

giovedì 29 ottobre 2015

Volta la carta, un Natale da cartolina. Laboratorio artistico - manuale

Volta la carta, un Natale da cartolina
Laboratorio artistico - manuale


In Inghilterra, nella prima metà dell’Ottocento, nasce una usanza destinata ad avere
grande successo per quasi due secoli nel resto del mondo. Si diffondono infatti i primi
esemplari di cartoline d’auguri di Natale, una pratica in cui si sono cimentati noti artisti come Salvador Dalì, che cercò di superare la monotonia delle riproduzioni in serie e delle frasi stereotipate.
Anche lo scrittore Raymond Briggs recupera l’usanza e dopo aver mandato “Babbo Natale in vacanza” (libro da cui il laboratorio prende avvio) gli fa spedire tante cartoline quanti sono i luoghi che visita. Come lui anche noi realizzeremo le nostre cartoline d’auguri per rivisitare un’arte ormai scomparsa e per stimolare l’espressività creativa e artistica dei bambini sia a livello testuale sia a livello manuale.
Divertendoci creeremo cartoline artistiche, con pop up, collage e tutto quello che può nascere dalla libera fantasia dei bambini.
 

Il laboratorio dura due ore circa ed è rivolto ai bambini dai 5 agli 11 anni; possono partecipare 20 bambini per volta.

Il laboratorio è ideale per essere realizzato dall’8 dicembre al 7 gennaio in scuole, biblioteche, ludoteche e centri sociali.


 Dal 13 al 23 dicembre è disponibile lo spettacolo di teatro d'ombra e figura "Buon Natale nonno Tommaso!" realizzato da Fabrizio Azara del Teatro Silfo di Murcia. 

http://lughene.blogspot.it/2015/10/buon-natale-nonno-tommaso.html

lunedì 19 ottobre 2015

Buon Natale nonno Tommaso!


Buon Natale nonno Tommaso! 
spettacolo di teatro d'ombre per bambini dai 3 anni in su
Disponibile in Sardegna dal 13 al 23 dicembre

Che super nonno, Tommaso! Non è più tanto giovane ma sui pattini a rotelle è ancora un gran campione, racconta storie straordinarie e inventa giochi sempre nuovi e avventurosi. Tutti i bambini del paese gli vogliono bene e dopo aver attraversato mari tempestosi e combattuto contro spaventosi pirati i suoi piccoli amici si raccolgono intorno a lui per ascoltare magnifiche storie di maghi, streghe e gnomi.

Adesso però nonno Tommaso non può più giocare, una nuova e inaspettata avventura lo attende, una prova di vita che potrà superare solo grazie all’intervento di quei bambini che tanto lo adorano.

Grazie a loro anche quest’anno, come tutti gli anni, i bambini riusciranno a passare la vigilia di Natale tutti insieme.

Lo spettacolo-animazione, arricchito con elementi del teatro delle ombre, è ispirato al libro Nonno Tommaso, Bohem Press Italia 2012 del celebre maestro dell'illustrazione Štěpán Zavřel.

E' realizzato dall'attore Fabrizio Azara del Teatro Silfo e dedicato a tutti i nonni del mondo!
Lo spettacolo è disponibile in Sardegna dal 13 al 23 dicembre.
Per prenotare lo spettacolo: 0783 64470 - 377 1206925 - lughene@gmail.com

mercoledì 23 settembre 2015

Štěpán Zavřel, l'arte di raccontare con le immagini



Štěpán Zavřel, l'arte di raccontare con le immagini è un mostra composta da 60 illustrazioni incorniciate, da pannelli esplicativi, sagomati, proiezioni video e superfici calpestabili illustrate che conducono i visitatori lungo il percorso dell'esposizione.

Gli studenti e i visitatori potranno conoscere e  approfondire il mondo dell’illustratore grazie alle visite guidate dove, oltre a ciò che si vede, verrà portato alla luce ciò che si nasconde dietro illustrazioni apparentemente semplici.

Nel progetto della mostra sono inclusi laboratori creativi ispirati ai libri in mostra: laboratori di illustrazione, teatro delle ombre, collage, sperimentazione di colori, giochi con l’arte, costruzione libri d’artista, pop-up e creazione di un erbario. Ciascun laboratorio dura circa due ore.



I libri in mostra
Štěpan Zavřel ha pubblicato 28 libri per l’infanzia, attualmente soltanto una decina in italiano. Nella Mostra sono presenti Il sale vale più dell’oro, La città dei fiori, Il ladro di colori, Il pesce magico, Nonno Tommaso, Il sole ritrovato e L’ultimo albero. Tutti i libri sono pubblicati dalla casa editrice Bohem Press Italia.


Zavřel si serve delle fiabe per trattare argomenti inerenti la salvaguardia dell’ambiente, temi sociali e artistici  (con richiami a Klee, Klimt, Chagall). 
Due esempi: Il titolo L’ultimo albero fa riferimento alla deforestazione portata
avanti per denaro dagli abitanti di un villaggio, ma nel finale due bambini cambieranno la sorte di un paesaggio diventato ormai un arido deserto.
 



Nel Pesce magico Zavřel sceglie di inserire nella narrazione un famoso quadro di Klee, “Il pesce rosso” dando vita a un’opera d’arte a misura di bambino.


Il progetto della mostra è realizzato in collaborazione con la casa editrice Bohem Press Italia (Trieste) e Museo Artistico Štěpán Zavřel-Spazio Brazzà (Moruzzo - Udine). 

http://www.bohempress.it/ http://www.castellodibrazza.com/

Per ospitare la mostra in biblioteche o scuole contattaci al 377 1206925 - 0783 64470 - o scriveteci a lughene@gmail.com

mercoledì 9 settembre 2015

Štěpán Zavřel - mostra di illustrazione: visite guidate per le scolaresche e laboratori didattici

Dopo quasi un'anno in compagnia delle opere di Eric Battut, siamo ora pronti per ospitare le illustrazioni del grande maestro Štěpan Zavřel.

La mostra è composta da 60 illustrazioni incorniciate, da pannelli esplicativi, sagomati, proiezioni video e superfici calpestabili illustrate che conducono i visitatori lungo il percorso dell'esposizione.

Gli studenti e i visitatori potranno conoscere e  approfondire il mondo dell’illustratore grazie alle visite guidate dove, oltre a ciò che si vede, verrà portato alla luce ciò che si nasconde dietro illustrazioni apparentemente semplici.

Nel progetto della mostra sono inclusi laboratori creativi ispirati ai libri in mostra: laboratori di illustrazione, teatro delle ombre, collage, sperimentazione di colori, giochi con l’arte, costruzione libri d’artista, pop-up e creazione di un erbolario. Ciascun laboratorio dura circa due ore.

Nella mostra sono presenti le illustrazioni tratte da 7 libri: Il sale vale più dell’oro, La città dei fiori, Il ladro di colori, Il pesce magico, Nonno Tommaso, Il sole ritrovato e L’ultimo albero. I libri sono tutti pubblicati dalla casa editrice Bohem Press Italia.

Zavřel si serve delle fiabe per trattare argomenti inerenti la salvaguardia dell’ambiente, temi sociali e artistici (con richiami a Klee, Klimt, Chagall). 


Per ospitare la mostra in biblioteche o scuole contattaci al 377 1206925 - 0783 64470 - o scriveteci a lughene@gmail.com

sabato 15 agosto 2015

Ho visto un re! Festival per bambini e famiglie a Bottidda


Da venerdì 21 a domenica 23 a Bottidda (SS) inizierà il festival per bambini e famiglie
"Ho visto un re!"
Ogni giorno dalle 17:30 alle 22:30 si terranno laboratori, spettacoli, concerti e sarà possibile visitare la mostra delle illustrazioni del libro "La pantera sotto il letto" (
Orecchio Acerbo) scritto da Andrea Bajani e illustrato da Mara Cerri.

Programma: 

Venerdì 21 agosto
17:30  Tela picta con Esopo
      Laboratorio di pittura su stoffa per bambini dai 5 ai 10 anni
19:00 Giochi d’autore
      Laboratorio di costruzione giocattoli per bambini dai 3 anni in su
      con materiale di recupero
21:30 Fiabe a Fisarmonica del Teatro Silfo
     Spettacolo di narrazione e musica


Sabato 22 agosto
17:30  Laboratorio disegno di zentangle
per bambini dai 5 ai 10 anni
19:00 Costruzioni in cartone 

      Laboratorio di costruzione giochi in cartone 
per bambini dai 3 anni in su 
21:30 Cartoni animali di Fabrizio Azara
    Teatro di figura e ombre

Domenica 23 agosto
17:30  La pantera sotto il letto
per bambini dai 5 ai 10 anni     
           Laboratorio di illustrazione
19:00  Giochi d’autore
      Laboratorio di costruzione giocattoli
per bambini dai 3 anni in su 
21:30  Filastrocche n’roll di Renzo Cugis e Gianfranco Liori
      Concerto

giovedì 21 maggio 2015

Mostra di illustrazione di Štěpán Zavřel

L'edizione del 2015 della mostra di illustrazione è dedicata a Štěpán Zavřel, illustratore nato nel 1932 a Praga e fondatore con Otakar Bozejovsky della casa editrice Bohem Press.
Nel progetto della mostra sono incluse visite guidate per le scolaresche, laboratori didattici di scrittura e laboratori creativi pomeridiani.
La mostra si compone di 50 illustrazioni incorniciate, sagomati, pannelli esplicativi, lastre calpestabili, proiezioni e altre piccole invettive per rendere la visita della mostra un evento speciale.
La mostra è realizzata in collaborazione con la casa editrice Bohem Press Italia. L’allestimento è a cura dell’associazione Lughené.

Per ricevere il progetto dettagliato della mostra potete contattarci al 0783 64470 - 377 1206925 - lughene@gmail.com