martedì 17 marzo 2015

Sabato a colori! Letture e laboratori in biblioteca

Sabato a colori è un progetto nato grazie alla collaborazione e al contributo del Comune di Samugheo che verrà realizzato nella biblioteca comunale dal 21 marzo al 13 giugno.

Ad ogni appuntamento leggeremo un libro, ne approfondiremo gli argomenti e poi realizzeremo un laboratorio artistico-ludico traendo spunto dal libro appena letto.
Ecco il calendario di Sabato a colori!

21 marzo 
Un colore tutto mio
Una divertente animazione sul protagonista
del libro di Leo Lionni: Il camaleonte

28 marzo
Pezzettino
Pezzettino è in cerca della propria identità.
Laboratorio artistico sul corpo umano

11 e 18 aprile
Kamishibai (racconti in valigia)
Può esistere un animale perfetto? Realizziamo
insieme le illustrazioni e impariamo a
narrarle con il kamishibai (teatro di carta)

9 e 16 maggio
Il teatro d’ ombre
Costruiamo e giochiamo con le ombre dei
protagonisti del libro Ranocchio ha paura

23 maggio
Osserviamo e disegniamo gli alberi
Dopo la lettura del libro impariamo a
disegnare diversi tipi di alberi


30 maggio
La casa più grande del mondo
Viaggio fra le abitazioni delle fiabe e a seguire
costruiamo con degli scatoloni di cartone 
e del materiale di recupero delle case

6 giugno
Guizzino
Laboratorio di disegno e gioco sul tema
del viaggio, emozioni e curiosità in viaggio

3 giugno
Costruzione quadro tridimensionale
Su un grande cartoncino realizzeremo con la
tecnica del collage gli scenari che più ci piacciono


venerdì 13 marzo 2015

Il fantastico mondo degli animali e dei colori di Leo Lionni


 Prende il via dalla biblioteca di Teti un ciclo di laboratori dedicato all'illustratore, grafico, pittore e scultore Leo Lionni. Partendo da alcuni dei suoi libri più ricchi e noti ne approfondiremo le tematiche e i significati nella vita quotidiana per poi realizzare una divertente animazione.
Il ciclo di laboratori comprende 4 incontri (Un colore tutto mio, Guizzino, La casa più grande del mondo, Pezzettino), della durata di 2 ore ciascuno.

I laboratori sono rivolti ai bambini dai 3 ai 10 anni.
Per info e per ricevere la scheda dettagliata potete telefonare al 0783 64470 - 377 1206925 o scrivere a lughene@gmail.com

giovedì 12 marzo 2015

Raccontare con le figure

Il 2 maggio si terrà il corso "Raccontare con le figure" rivolto a bibliotecari, insegnanti, operatori culturali, responsabili dell'assistenza e studenti.
Il corso si terrà a Samugheo, nella suggestiva cornice di Casa Serra, ci si potrà iscrivere entro il 24 aprile.

Programma
Pop-up, marionette di carta, maschere di cartoncino, kamishibai, ombre e altre diavolerie… Tante idee per catturare l’attenzione
dei bambini (e non solo) con mezzi che sposano semplicità e meraviglia. Piccole magie per trasformare letture e narrazioni in gioco teatrale. Il corso intende fornire un repertorio di soluzioni e conoscenze tecniche agli insegnanti che vogliono realizzare in classe, con mezzi semplici e accessibili alla manualità dei bambini, un miniallestimento teatrale.

Destinatari
Il corso è rivolto a insegnanti di scuola primaria, educatori, studenti, volontari dell’assistenza, bibliotecari e operatori culturali.

Il docente
Alberto Trevisan Zoina si è formato tra Napoli e Firenze e ha
dedicato al teatro per i più giovani gran parte del suo lavoro di scenografo, scultore, autore di testi. Da tre decenni si occupa di didattica dell’arte e ha realizzato progetti educativi in tutta Italia per conto di musei, scuole, associazioni artistiche. Dal 2006 cura le attività del Laboratorio Didattico Permanente del museo “Palazzo de’Mayo” e del museo “Costantino Barbella” di Chieti.

Informazioni e iscrizioni
Il corso si terrà a Samugheo il 2 maggio nei locali di Casa Serra dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. Il costo per la partecipazione è di 40 euro.
Per iscrizioni o maggiori informazioni potete contattarci alla mail lughene@gmail.com oppure ai numeri 377 1206925 - 0783 64470.
Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

lunedì 26 gennaio 2015

Mostra di illustrazione, visite guidate e laboratori per bambini


Proseguono gli appuntamenti dell'associazione con la mostra di illustrazione dedicata al francese Eric Battut e realizzata in collaborazione con la casa editrice Bohem Press Italia.
Dopo aver chiuso il 2014 nella bellissima cornice samughese di Casa Serra, ripartiamo proprio da Samugheo, nella scuola primaria, con la mostra e i laboratori artistici.
Il progetto sarà ospitato a Nughedu San Nicolò, Orune, Porto San Paolo e altri Comuni ancora.
Per chi volesse aderire e ospitare la mostra, le visite guidate e i laboratori ci può contattare al 377 1206925 - lughene@gmail.com






Visita guidata ai bambini della scuola primaria. Parliamo delle storie, delle tecniche di Eric Battut e di tutto il lavoro che si nasconde dietro un libro.


















 
Laboratorio sul libro d'artista ispirato a Il sorriso della Gioconda. In questa foto vediamo come un bambino ha interpretato il tema del sorriso...
 ... qui un altro artista e il suo prato sorridente.


Cosa si può fare con foglie, rametti, bacche e quante più cose la natura ci regala?


Una piccola e bravissima illustratrice reinterpreta il Pollicino di Eric Battut nel laboratorio di disegno d'immaginazione.
Nel laboratorio sul teatro delle ombre i bambini si sono divertiti a disegnare, ritagliare le sagome del protagonista e degli scenari del libro Ticche Tocche il mago del tempo.

venerdì 24 ottobre 2014

Dicembre con Gufobuffo e L'arca di Noè!

Dall'8 al 23 dicembre ritorna in Sardegna Gufobuffo (Paolo Edoardo Grasso) con lo spettacolo per bambini e famiglie L'arca di Noè!
La storia del Diluvio Universale in chiave poetica e divertente e, soprattutto, cosa successe durante quel lungo anno di pioggia e navigazione: i rapporti degli animali tra di loro e degli animali con Noè, che ebbe il suo bel daffare per custodirli e farli andare tutti d'accordo. Narrata come la racconterebbe un topo ai suoi nipoti topolini, un topo che l'ha sentita dal nonno che l'ha sentita dal bisnonno e così via, fino al topolino bianco, nonno di tutti i topi, che era sull'arca di Noè.
Gli animali-pupazzi sono costruiti con materiale di recupero e oggetti quotidiani trasformati, quali imbuti, innaffiatori, tubi, spugne etc.
Lo spettacolo si ripropone, narrando la storia del Diluvio Universale, mito ricorrente nella tradizione di tutti i popoli, di stimolare lo studio e l'osservazione degli animali, le loro caratteristiche fisiche, i comportamenti e i modi di comunicare.


Per info e prenotazioni: 0783 64470 - 377 1206925 - lughene@gmail.com

giovedì 16 ottobre 2014

Mostra di illustrazione - Eric Battut

Grazie alla collaborazione con la casa editrice Bohem Press Italia nasce il progetto della mostra di illustrazione dedicata a Eric Battut.
I principali obiettivi della mostra sono quelli di avvicinare i bambini e i ragazzi ai libri di qualità; contribuire a creare e consolidare la cultura del libro e del piacere della lettura; educare all'immagine attraverso i libri ed educare a leggere attraverso l'immagine; stimolare la fantasia e l'immaginazione dei visitatori.
Inclusi nel progetto mostra vi sono visite guidate per le scuole, laboratori didattici e laboratori pomeridiani (illustrazione, teatro d'ombre e costruzione di piccoli pupazzi).


Per chi volesse vedere da vicino l'opera di Eric Battut troverà qui di seguito il calendario:
  • dal 30 ottobre al 6 novembre Centro Sociale di Bottida (SS)
  • dal 10 al 16 novembre Biblioteca Comunale di Bitti (NU)
  • dal 24 al 30 novembre Biblioteca Comunale di Mogoro (OR)
Per ospitare la mostra nel proprio Comune ci potete contattare al 0783 64470 - 377 1206925 o scriverci una mail a lughene@gmail.com.


mercoledì 30 luglio 2014

All'ombra dei bambini - laboratorio teatrale


All'ombra dei bambini
In questo laboratorio utilizzeremo gli strumenti che ci permetteranno di creare un ambiente meraviglioso dove i bambini potranno scoprire, sviluppare e potenziare le proprie capacità espressive e creative. Scopriremo inoltre come fare per accompagnarli in un processo di crescita personale e collettivo; giocheremo, familiarizzeremo con il mondo dell’infanzia e forse scopriremo abilità e qualità di noi stessi che non conoscevamo. In quest’occasione lo faremo usando il teatro d’ombre. Un mondo magico pieno di possibilità, colori, sfumature e poesia… tutto un mondo da scoprire!!! Oggetti quotidiani che proiettano ombre incredibili di paesaggi e personaggi della nostra storia.

Dinamica del laboratorio

  • Presentazione e creazione del gruppo
  • Creazione di una storia collettiva
  • Introduzione al teatro d’ombre
  • Costruzione di una lampada per proiettare ombre
  • Sperimentazione in gruppi delle diverse possibilità offerte dagli oggetti nella proiezione delle ombre e delle influenze del materiale, del colore e delle forme nelle ombre stesse
  • Rappresentazione di scene

Pubblico

Rivolto a educatori, insegnanti, bibliotecari, genitori e tutti coloro che vogliono avvicinarsi al teatro d’ombre.

Finalità pedagogiche
Integrare nel processo educativo il teatro come attività ludica e allo stesso tempo come strumento fondamentale per lo sviluppo della creatività, dell’espressività e delle abilità dei più piccoli.Avvicinarci al gioco tradizionale, che ci regala mezzi per migliorare la socializzazione e il lavoro di squadra, fondamentale in quest’era tecnologica dove i giochi sono sempre più individualisti.Conoscere il linguaggio delle ombre come forma d’espressione; imparare a guardare gli oggetti con un altro punto di vista, attraverso le loro ombre, per arrivare a renderci conto di come questo ci apra nuove vedute sul mondo che ci circonda.



Informazioni e iscrizioni
Il laboratorio si terrà a Samugheo il 28 agosto con i seguenti orari: 10:00 - 13:00 - 14:30 - 18:30.
Il costo del laboratorio è di 30 euro (che includono 5 € di tessera associativa). 

Per chi si iscrive anche al laboratorio "L'imbuto animato" che si terrà il 27 agosto il costo totale dei laboratori è di 50 euro.
Per iscrizioni o per maggiori informazioni: 377 1206925 - 0783 64470 - lughene@gmail.com
Ai partecipanti si rilascerà un attestato di partecipazione. 

Ospitalità a Samugheo:
http://www.comune.samugheo.or.it/il-territorio/turismo-e-ospitalita/

Nei giorni dei laboratori i partecipanti potranno visitare la 47ª Mostra dell'artigianato - Tessingiu
http://murats.it/


Sara Sáez nasce a Murcia, Spagna, dove si diploma nella Escuela Superior de Arte Dramático nel 1999. Amplia i suoi studi presso l’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’amico (Roma). Dopo aver seguito corsi di formazione di diversi maestri comincia a lavorare in compagnie teatrali professioniste. Nel 2002 fonda insieme a Fabrizio Azara la compagnia “Teatro Silfo” che si dedica esclusivamente alla realizzazione di spettacoli per bambini, iniziando così un percorso di studio sulle possibilità educative del teatro nel mondo dell’infanzia. All'inizio del 2014 inaugura a Murcia l’Espacio Silfo, un luogo dove svolgere laboratori teatrali per bambini, educatori e genitori.Fortemente ispirata da personalità e correnti del mondo educativo come Adele Faber e Elaine Mazlish, la teoria Gestalt, Vivian G. Paley, Rosa Jove, Aletta J. Solter, Proyecto LOVA, tra gli altri, Sara Sáez propone un tipo di insegnamento nel quale, attraverso il teatro, siano i bambini a trovare le risposte alle loro domande, a scoprire le proprie capacità e abilità.