Laboratori

Bestiario in piazza
Cosa succede se una piazza viene affollata da  grossi animali in cartone? Potrebbe succedere che questa piazza si riempia di colore, musica e giochi
perché coloro che la dovranno animare saranno i  bambini con le proprie creazioni animalesche.  Il cartone non serve solo per contenere oggetti; perché buttare via una scatola quando questa può diventare un gatto, un dinosauro, un elefante o chissà quale animale mitologico?
A ogni bambino verranno forniti grossi pezzi di cartone pressato da assemblare e dipingere secondo l’aspetto dell’animale scelto e al termine il nostro zoo, diversamente da quelli esistenti, sarà libero di correre e giocare.

Durata 2 ore circa. Per bambini dai 5 anni in su.


Cartafavole
a cura di Alberto Zoina
Un galletto, un elefante, un gatto, un coccodrillo... Canzoncine, filastrocche, fiabette di animali ispirano un laboratorio creativo che vuole stimolare immaginazione, manualità e spirito di osservazione. Armati di forbicine e cartoncino colorato, con l’aiuto di una guida esperta, i bambini potranno dar vita a personaggi e mascherine per raccontare e giocare con le storie. 
Le tecniche del teatrino di carta (sagome, semplici maschere, personaggi articolati) consentono un percorso di conoscenza dei materiali e di elaborazione linguistica che associa invenzioni figurative ai contenuti narrativi.

Durata 1 ora e 30 minuti circa.
Per bambini dai 6 ai 10 anni.

  

A tutto colore
Ciclo di laboratori

Per l’estate 2017 proponiamo anche un ciclo di 10 laboratori da realizzarsi al termine della scuola, un appuntamento a settimana con l’arte e il gioco tra il 15 giugno e il 10 settembre.
I laboratori sono suddivisi in 6 sezioni: Libri d’artista; Teatro d’ombre; Kamishibai (racconti in valigia); Munari e il suo metodo; Leo Lionni e il suo mondo di colori e animali; Illustrazione e narrazione.
Un ciclo con numerose e differenti attività per sperimentare tecniche artistiche sempre diverse.

Durata: 10 incontri di 1 ora e 30 minuti ciascuno.
Per bambini dai 6 anni in su.






Teatro delle ombre
Ciclo di laboratori 


Teatro delle ombre è un ciclo di 6 laboratori in cui verranno approfondite le tecniche del teatro delle ombre. Le ombre fanno parte della nostra vita
quotidiana, i bambini sono abituati a giocarci per strada e ne sono incuriositi quando possono essi stessi crearne con il proprio corpo o con sagome.
I laboratori sono così suddivisi: 1) Costruzione dei  personaggi; 2) Ombre colorate; 3) Animazione delle ombre; 4) Costruzione dello schermo-teatro;
5) Costruzione delle scene; 6) Giochiamo al teatro.

Durata: 6 incontri di 1 ora e 30 minuti ciascuno.
Per bambini dai 6 anni in su


Trame di stoffa - I malfatti
Il laboratorio prende spunto dal libro di Beatrice Alemagna, I cinque malfatti, dove troviamo personaggi incompiuti, distratti, con grossi difetti, ma che nelle imperfezioni trovano il proprio punto di forza. I personaggi, pur con visibili difetti, non sono perdenti, la realtà si trasforma, le debolezze diventano pregi;
non c’è spazio per il giudizio ma solo per l’accettazione, il dialogo e l’inclusione.
Nel laboratorio tutti i partecipanti avranno a disposizione la base del libro di stoffa e a ognuno spetterà il difficile ma appassionante compito di riempire le pagine bianche con tanti elementi in felcro, bottoni, lana, carta, piccoli oggetti da attaccare, spostare e ricollocare ogni volta.

Durata 1 ora e 30 minuti circa. Per bambini dai 7 ai 12 anni.



Giochi con l’arte - Calder
Il ciclo di laboratori dedicati all’arte si fonda sull’idea che per inventare, liberare la fantasia e sviluppare abilità pittoriche sia necessario conoscere i temi e le tecniche dei grandi  artisti della storia dell’arte. In questa occasione conosceremo Alexander Calder i suoi circus e mobiles e altri giochi ideati dal celebre artista
verranno rivisitati dai bambini che potranno costruire le proprie opere d’arte giocattolo.
 


Storie luminose
Interazione tra musica, racconto e proiezione di immagini su grande schermo dei libri dello scrittore tedesco Stefan Gemmel e dell’illustratrice belga Marie-José Sacré. Dopo le letture alleniamo la tecnica del collage, delle tempere, dei gessi e sperimentiamo il frottage.
Previsti anche giochi a seconda dell’età.






 



Storie a manovella con Leo Lionni
Un teatrino di legno e un lungo rotolo di carta su cui scorrono le illustrazioni di Leo Lionni: è questo l’originale strumento che useremo per la lettura degli albi del celebre pittore e grafico italo-olandese. Grazie a una manovella i disegni
scorrono e la musica accompagna le storie. A seguire laboratori creativi di disegno, libri d’artista, giochi con materiale naturale e pittura.





 
Tela picta
La tela picta è un’arte diffusa soprattutto in India dove le donne del villaggio Naya realizzano i loro “pata” e mentre srotolano lentamente il dipinto narrano una storia. Con l’aiuto dell’operatore i bambini dovranno illustrare una favola, raffigurarla sulla stoffa con le tempere e i pennelli e narrarla come dei veri contastorie.

Nessun commento:

Posta un commento