giovedì 20 settembre 2018

Carll Cneut. L'arte di raccontare con le immagini

Carll Cneut. L’arte di raccontare con le immagini
Mostra di illustrazione, visite guidate, laboratori di scrittura creativa e laboratori artistici

La quinta edizione della mostra di illustrazione "L'arte di raccontare con le immagini" quest'anno è dedicata all'illustratore belga Carll Cneut.
Carll ha illustrato oltre venti libri, tradotti in altrettante lingue straniere e hanno ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali, tra i quali il Flemish prize for the best illustrated book of the year, 2000 (Belgio); l’Honourable Mention della Bologna Children’s Book Fair, 2001.
 
L’arte di raccontare con le immagini è un progetto di promozione della lettura e anche di avviamento all’arte che intende educare i bambini e i ragazzi all’osservazione attenta delle opere pittoriche e grafiche.

Come per le passate edizioni la mattina sono previste le visite guidate per le scolaresche, seguite da un laboratorio di scrittura creativa attraverso un originale gioco da tavola creato appositamente per la mostra e il pomeriggio si svolgeranno i laboratori creativi ispirati ai libri in mostra.

Il progetto è indirizzato ai bambini e ragazzi dai 3 ai 13 anni, con l’obiettivo di avvicinarli alla lettura, al mondo dell’arte, ai musei e alle biblioteche.


La mostra è costituita da 50 illustrazioni incorniciate, pannelli esplicativi, sagomati e proiezioni video. L’associazione fornirà i pannelli necessari per l’esposizione e tutti i materiali occorrenti per i laboratori.

Nella mostra sono esposte le illustrazioni di La voliera d’oro, Rosmarino, La casa di Topo Pitù, Greta la Matta e Mostro non mangiarmi. Nei primi due albi Carll ci permette di affrontare il tema dei desideri e dei tanti “voglio” dei bambini; piccoli ma anche grandi desideri come la voglia di libertà, libertà di scegliere e di essere.  Negli altri albi toccheremo argomenti delicati come l’ansia, la follia e l’angoscia. La reazione dei bambini ai libri con ambientazioni apparentemente tenebrose è duplice, nonostante il timore ne sono irresistibilmente attratti.  Nel percorso dedicato a Cneut incontreremo anche pittori del calibro di Bruegel il vecchio, James Ensor, Bosch e pittori contemporanei come Adrian Ghenie.




Visite guidate e attività per scolaresche
La mattina sono previste le visite guidate per le scolaresche, un’occasione per i bambini e i ragazzi di ascoltare le storie dei libri esposti, conoscere le fonti da cui l’illustratore trae ispirazione e le tecniche utilizzate. Con le classi delle scuole medie approfondiremo i collegamenti con i grandi classici della letteratura, le difficoltà che l’illustratore incontra e le soluzioni grafico-pittoriche adottate per la realizzazione degli albi.

Collaborazioni
Il progetto della mostra è realizzato in collaborazione con le case editrici Adelphi, Topipittori
e De Eenhoorn.

Come ospitare la mostra
Per ricevere ulteriori informazioni, le schede dettagliate dei laboratori e per prenotare la mostra potete scriverci all’indirizzo mail lughene@gmail.com o chiamarci al 377 1206925.
 






Nessun commento:

Posta un commento